Primi Piatti, tematico

ZUPPA DI ORZO AI FUNGHI PORCINI

Ecco un’ altro ricco cereale conosciuto per le sue proprietà benefiche, contiene infatti : ferro, calcio, fosforo, è diuretico, disinfettante ed energizzante .
Non dimentichiamoci che puo’ essere consumato a tutte le eta’ e costitusce un valido aiuto nella crescita dei bambini .
.L’ uso che possiamo fare in cucina è vasto, possiamo preparare delle minestre, insalatone, sformati, e anche delle sfiziose polpettine.
Invece adesso insieme cuciniamo la zuppa con orzo, ottima e ricca di vitamine.

INGREDIENTI
resized_PA290025picasa
per 4 persone

300 gr di orzo perlato
100 gr di burro
una fetta di pancetta da cucina circa 70 gr
mezza cipolla tritata
80 gr di funghi secchi bagnati , strizzati e tritati
mezzo bicchiere di vino bianco
1 litro di brodo ( va bene anche di dado)
50 gr di parmigiano grattugiato
50 gr di mascarpone fresco
30 gr di burro
sale , pepe
olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO

Tenere l’orzo in ammollo in acqua fredda per almeno 2 ore, prima di cuocerlo, poi scolarlo e sciacquarlo bene.
Lasciamo a bagno anche i funghi secchi in un’altra terrina , con circa mezzo litro d’acqua tiepida, per una mezz’ora.
Ora procediamo alla cottura, facciamo scaldare 4 cucchiai di olio in una pentola abbastanza grande ed aggiungiamo:
la cipolla affettata , la pancetta tagliata a cubettini, i funghi tolti dall’acqua , strizzati bene e tagliati , facciamo rosolare bene e incorporiamo l’orzo ( ben sciacquato dall’acqua di ammollo) sfumiamo con il vino e facciamolo evaporare, mescoliamo bene con un cucchiaio di legno.
Incorporiamo anche un bicchiere di acqua di ammollo dei funghi, naturalmente filtrata.
Aggiungiamo, poco alla volta, il brodo caldo e finiamo di cuocere a fuoco basso.
Saliamo, aggiustiamo di pepe e, a fine cottura mantechiamo con il mascarpone , amalgamiamo bene e spegniamo.
Fuori dal fornello aggiungiamo il burro e , sempre mescolando , il Parmigiano grattugiato.
resized_PA290031picasa

I CONSIGLI DELLA MAMMA

Non c’è niente di meglio di una bella zuppa calda , gustata con una bella bruschetta, fatta con pane abbrustolito strofinato con uno spicchio d’aglio ed insaporita dall’olio , profumata con origano fresco.
Portiamo in tavola un bel vino Rosso, un Barbera o un Barolo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>