Antipasti e Aperitivi, tematico

torta salata con verdure selvatiche

Le verdure selvatiche si prestano in cucina  a per preparare numerose pietanze, io trovo che un’accoppiata valida sia quella con la pasta sfoglia.

 Da questa accoppiata,  nasce una delizia che vi potra’ servire’ da antipasto, accompagnata da salumi vari e da un buon bicchiere di vino fresco, oppure può anche completare un pranzo o una cena , magari preceduta da un piatto di pasta alle verdure.

Comunque la si abbini, rimane sempre il sapore unico e deciso delle verdure selvatiche, che fa la differenza.

Vediamo come fare la nostra TORTA SALATA ALLE VERDURE SELVATICHE

resized_P4060087 picasa

INGREDIENTI 

1 rotolo di pasta sfoglia (va bene anche surgelata)

1 kg di verdure miste di campo

100 gr di spek tagliato a striscioline

1 rosso d’uovo

2 cucchiai di formaggio pecorino grattugiato (o altro formaggio a vostro piacere)

sale, pepe

olio extravergine

2 spicchi d’aglio

PROCEDIMENTO

Pulire  le verdure mondandole dalle foglie rovinate e annerite, togliere la parte terrosa e lavarle bene in acqua corrente. Dopo averle lavate bene, lasciatele in una bacinella con acqua e un cucchiaino di bicarbonato, per una mezz’ora, per purificarle per bene; mettete a bollire l’acqua in una pentola alta e capiente e quando bolle, salate e gettate le verdure a cuocere, serviranno pochi minuti, circa 10 e una volta cotte, scolatele e strizzatele bene per togliere l’acqua in eccesso.

Ora in una padella mettete 3 cucchiai d’olio e l’aglio a soffriggere, aggiungete poi lo speck tagliato a listarelle, quindi incorporate le verdure , unite il formaggio grattugiato, (prima tagliuzzatele un pochino, rimarranno più uniformi), fate insaporire per qualche minuto, aggiustate di sale e pepe.

Stendete la pasta sfoglia  in una teglia da forno di circa 28 cm di diametro(lasciate un po’di pasta per fare delle striscioline che servono per decorare la torta) e farcitela con le verdure, adesso usate le striscioline di pasta, incrociandole come fosse una crostata,  per guarnire.

Ora per finire, accendete il forno a 200 gradi  e, dopo aver spennellato la pasta con il rosso d’uovo, infornate per circa 25 minuti.

BUONISSIMA...

UN CONSIGLIO:

Potete evitare di mettere lo speck e fare la torta assolutamente vegetariana, mettendo solamente formaggio, oppure le uova, e se come penso non tutti potete avere la fortuna di trovare verdure di campo, mettete tranquillamente spinaci o bietoline.

Provatela e ditemi cosa ne pensate

resized_P2180069 picasas

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>