Pane e Pizze

Pasticcio di salsiccia e cavolfiore in sfoglia

Pasticcio di cavolfiore in sfoglia

E’ un piatto autunnale/invernale, ma anche adatto per i mesi più caldi se servito freddo e che sicuramente, grazie al sapore della salsiccia e del formaggio, conquistera’ anche chi non mangia volentieri il cavolfiore, ortaggio ricco di fibre e sali minerali, che invece è consigliato per le sue proprieta’ vitaminiche.

resized_PB090122-503x350
4 persone

  • 1 cavolfiore di circa 1 kg
  • 3 uova (2 intere e di una solo il tuorlo)
  • 100 gr. di grattugiato
  • 1 rotolo di pasta sfoglia di circa 300 gr.
  • 2 salsicce
  • facoltativo delle foglioline di menta
  • sale pepe
  • per imburrare la terrina da

resized_PB090116-600x350

Preparazione

NB: si tratta di un piatto che richiede un po’ di tempo…io ho impiegato 30 di preparazione e bollitura del cavolfiore, piú circa 35 minuti per la cottura.

Lavate e dividete in cimette il cavolfiore e fatelo bollire in acqua salata per 25 minuti circa (provate a bucarlo con la forchetta, sarà pronto quando si sentirà che è morbido)

Stendete la pasta sfoglia con il mattarello, fatela abbastanza sottile e foderateci una terrina da forno, precedentemente imburrata (o ricoperta di carta forno), di circa 24 cm di diametro.

Accendete il forno a 200 gradi, deve essere bello caldo.

Adesso i cavoli saranno lessati, versateli in una terrina e mescolateli con le uova, il parmigiano le salsicce sbriciolate, sale, pepe  a gusto e, se l’ avete, anche qualche fogliolina di menta non guasta.

Impastate bene con un cucchiaio di legno e riempite la pasta sfoglia  con il composto.

Distribiutelo in modo uniforme.

Tagliate la pasta sfoglia in più, rimpatastela per farci delle decorazioni o delle strisce, io le ho ritagliate con la rotella dentata.

Adesso con il rosso d’ pennellate i bordi della sfoglia e passatela in forno caldo per circa 35 minuti.

La mamma consiglia:

La cosa più sgradevole della cottura del cavolfiore è il cattivo odore che emana durante la bollitura, ma se metterete nell’acqua di cottura un po’ d’ e di mollica di pane, non vi accorgerete neanche di cuocerlo, provate.

Ottima sia calda che fredda!!Servitela con una buona birra, preferibilmente scura .

2 Comments

  1. elisabetta

    chic
    molto chic
    e super chic

    • nicoletta

      wow! grazie, molte grazie e super grazie ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>