Antipasti e Aperitivi, Secondi Piatti

cozze gratinate

Ecco uno dei frutti preziosi del nostro bellissimo mare, i Mitili che noi conosciamo come le Cozze .
resized_P8250159picasa

Ottima fonte di sali minerali, ricche di ferro e zinco, vitamina B12 , sono poco caloriche, nutrienti e rinforzanti, insomma una vera miniera d’oro.
Noi le amiamo particolamente e fortunatamente abitando vicinissimi a una delle belle più belle riviere del nostro Paese, possiamo oltre che goderci l’acqua splendida e cristallina, anche i suoi preziosi frutti, pescandoli personalmente dagli scogli.
Con molta pazienza e amore per la cucina , visto che la preparazione è abbastanza lunga, prepariamo degli ottimi antipasti, delle zuppe, ( vi svelerò come farla in un’altra ricetta) dei sughi profumatissimi.
Ora prepariamo le nostre cozze gratinate:

INGREDIENTI:
resized_P8250160picasa
per 4 persone
circa 3 kg di cozze
un ciuffo di prezzemolo
4 spicchi d’aglio
olio d’oliva
150 gr di panne grattugiato
pepe, poco sale

PREPARAZIONE
resized_P8250167picasa

Cominciamo con lavare bene sotto l’acqua corrente le nostre cozze , raschiandole con un coltellino per togliere le impurità . Prepariamo una padella larga e bassa, dove poi , una volta lavate, le metteremo per farle aprire .
Collochiamole una volta lavate nella padella, poche alla volta, aggiungendo poca acqua aspettiamo pochi minuti e le cozze si apriranno col calore, trasferiamole in una terrina e una volta finite di aprirle tutte, raccogliamo un po’ del liquido che rimane sul fondo, mettendolo da parte ( ci servirà poi).
Ora togliamo il mollusco dal suo guscio, lo nettiamo del suo ciuffetto: IL BISSO ( che gli serve per attaccarsi allo scoglio) e mettiamolo in un piatto, continuiamo cosi’ fino a esaurire tutte le tutte le cozze.

Non buttiamo le scorze, lasciamo da parte le più grandi , ci servono per riempirle ne serviranno circa 40. Adesso prepariamo il trito per farcire :
tritiamo finemente, dopo averlo accuratamente lavato, il prezzemolo con gli spicchi d’ aglio, mettiamolo in una terrina e amalgamiamo con il pane grattugiato, il sale e il pepe, 3 cucchiai di olio di oliva extravergine,e mescoliamo bene tutto.
Ora uniamo al trito le cozze, impastiamo ancora bene per amalgamarle agli altri ingredienti, aggiungiamo qualche cucchiaio del liquido di cottura ( dopo averlo filtrato con una garzina o un colino a maglie finissime).
Prepariamo una lastra da forno, foderata di carta apposita e una per una farciamo le scorze con il ripieno delle cozze , collochiamole una vicino all’altra ( vedi foto),
Cuociamole in forno caldo a 180° per pochissimi minuti , circa 5 , devono cuocere pochissimo per evitare che si secchino troppo..
Serviamole con una spruzzatina di limone.
resized_P8260196pocasa

La mamma consiglia

Il massimo del gusto è portare a tavola con il pesce e i crostacei un vino leggero, bianco e secco, come il Nostro specialissimo Verdicchio dei Castelli di Jesi o il Pecorino di Offida, altro grande bianco.
I vostri ospiti si leccheranno sicuramente le dita, e per me è, e anche per voi sarà una grande soddisfazione che compenserà la fatica che avete fatto.

I

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>